Lentamente

Come procede la decrescita a Parma.

About these ads

4 Responses to Lentamente

  1. fausto scrive:

    OT: qualcuno ha notizie degli amministratori uscenti di Parma? Sono ancora tutti in galera? O qualcuno è riuscito a segare le sbarre con la lima?

  2. ijk_ijk scrive:

    Mi sembra una notizia irrilevante ed indegna di un blog che si pregia di competenze di automotive. Ho cliccato sul link e ho trovato una sterilissima polemica su indirizzi mail dei consiglieri.

    • Filippo Zuliani scrive:

      La notizia rilevante e che la sterilissima polemica sulle mail e’ l’unico segno di vita di chi doveva mostrarci come si governa un paese in decrescita. Speriamo nel proseguio.

  3. fausto scrive:

    Vi segnalo la risposta dell’assessore parmense al bilancio riguardo alcuni debiti del Comune:

    http://www.comune.parma.it/notizie/news/FAMIGLIA+E+PERSONA/2012-07-27/Lassessore-Capelli-risponde-a-DallOlio-riguardo-il-pagamento-dei-debiti-verso-i-fornitori.aspx

    Non mi interessa ovviamente pubblicizzarla; mi interessa la descrizione dello stato dei bilanci dell’ente, probabilmente non tanto lontana dal reale.

    Ero facile profeta a pronosticare le difficoltà di questa giunta: prendere le redini di un Comune sommerso da debiti, realizzatisi tramite operazioni immobiliari poco accorte, giochetti finanziari andati male o alle volte perfino furti deliberati (vedi il caso Tep, una vergogna nazionale) non è un gioco. Non divertente almeno.

    Personalmente non so se a Parma la sfangheranno; me lo auguro. Purtroppo, vista la situazione critica ereditata al momento, esiste la possibilità che le cose si mettano male. Per male intendo crack finanziario e commissario paracadutato da Roma, commissario che poi non risolverà probabilmente nulla visto il contesto di eliminazione dei trasferimenti da Stato ad Enti Locali.

    No, decisamente non è un’epoca divertente questa; e il caso di Parma ci insegna molto. Quando arriva la burrasca, non è buona idea farsi trovare sommersi dai debiti. E, nel caso, non esiste un uomo della provvidenza che ci possa salvare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 159 follower