Sul complottismo

Amiamo esprimere la nostra indignazione contro il mondo o contro categorie, gruppi di potere vari, ma siamo ben lontani nel dichiarare la nostra appartenenza ai mali che con ansia romantica crediamo di stigmatizzare. Nelle forme più esagitate questa pratica raggiunge vette esemplari di complottismo. Il lettore, o chi per lui, denunciando il complotto denuncia in fondo solo la propria paranoia. Accusando gli altri di non vedere, di essere schiavi o come burattini mossi da fili tirati da corporation avide, arriva solo ad accusare la propria schiavitù e avidità.

[Antonio Pascale, su Il Post]

One Response to Sul complottismo

  1. Defcon70 scrive:

    uno dei più bei post di Pascale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 142 follower