Nemmeno un’auto sulle strade

Anna Ryden coglie il motivo principale per cui la mobilità come la conosciamo oggi non cesserà nonostante l’approssimarsi della penuria di petrolio:

Sono convinta che useremo grandi quantità di energia meno nobile, come il carbone, per estrarre quantità sempre più piccole del nobilissimo petrolio, semplicemente perché non ce la caviamo senza. Vogliamo credere che non ci sarà neanche un aereo in cielo fra 30 anni? (e nemmeno un’auto sulle strade? ndr)

In pratica, se è ovvio che usare 10 barili di petrolio per estrarne 1 è privo di senso, usare un sacco di carbone per cavarne un poco di petrolio di senso ne ha eccome, perché col petrolio ci fate un pieno, col carbone no. I tedeschi lo fecero già durante la seconda guerra mondiale, col processo Bergius (una porcheria energetica e ambientale).

L’elevato valore di mercato del petrolio non è dovuto solo alla sua alta densità energetica – brutalmente, con un litro di benzina percorrete un sacco di chilometri – ma anche dal fatto che è facilmente stoccabile. Basta una tanica e oplà, lo portate dove volete. E potete usare quella tanica per trasportare il rame appena estratto dalla miniera alla ditta che fa cavi elettrici o trasportare i cavi elettrici al negozio che li vende.

Non potete invece fare un pieno di carbone, le batterie elettriche ricaricabili costano un occhio e il gas naturale/idrogeno necessita un’infrastruttura di distribuzione nuova di pacca che costa un altro occhio e mezzo. In sunto: del petrolio oggi non possiamo ancora fare a meno.

Certo, il costo del carburante sul mercato salirà comprensibilmente. Questo però non vuol dire che non compreremo più auto – ché oltre ad essere uno status symbol, vi voglio vedere ad andare in ospedale in bicicletta con la neve – vuol dire che i combustibili migliori, quelli che fanno rombare l’auto più forte, saranno riservati a chi potrà permetterseli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...