Il rigore del metodo scientifico

Sono passati pochi giorni da quando ho pubblicato su questo blog e su Il Post i numeri del costo del chilowattora, secondo il modello standard dell’International Energy Agency, con un botto di lettori e commenti. Grazie a tutti. Alcuni fan di questo blog mi riferiscono che ieri il Sole 24 Ore, neanche avessero letto quel che ho scritto, ha pubblicato un articolo molto simile. Me ne hanno passato i risultati chiedendomi un commento. Andiamo con ordine, i risultati del Sole sono questi (tabella cliccabile):


Su questo blog avevamo messo a confronto il costo di produzione del kWh di gas, nucleare e solare fotovoltaico. Il Sole 24 Ore invece compara gas, nucleare, eolico e carbone. I risultati sono simili ma diversi rispetto a quelli calcolati qui. Simili perchè la conclusione è che il costo del kWh prodotto col nucleare è piú alto del gas, per cui il nucleare servirà a farci pagare di più l’energia elettrica. Esattamente come si diceva qui. Diversi perchè il costo del kWh nucleare è molto più alto del gas, e non più alto e basta come invece usciva col modello standard dell’IEA.

Guardando i numeri riportati, due cose mi lasciano perplesso. La prima sono quei “7 miliardi di euro per un reattore EPR” (di quelli che il governo vuol fare) citati nel riquadro in alto a destra. Al costo di 2500 $ al kW di potenza installato per il nucleare indicato a fianco, si ottengono 1600 MW x 2500 $/kW = 4 miliardi di dollari a centrale. Al cambio attuale, non sono nemmeno la metà di quei 7 miliardi. La seconda cosa che mi lascia perplesso è il costo del kWh del carbone, smisuratamente pìu alto rispetto al gas – dovrebbe invece essere più o meno sullo stesso livello, tasse per le emissioni di CO2 incluse – e appena più costoso dell’eolico.

Purtroppo non ho trovato alcun dettaglio sul modello usato dall’articolo del Sole 24 per calcolare il costo di produzione del kWh delle varie fonti energetiche. Il che rende impossibile qualunque confronto basato su elementi concreti. Insomma, per quel che ne so, quei numeri potrebbero essere inventati di sana pianta e non ho modo di controllare. Questo è il motivo per cui il metodo scientifico non può prescindere dalle referenze, senza le quali è impossibile controllare e dibattere i risultati ottenuti.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 146 follower