Questa è missione per Superman

Ora che si conferma nella scelta del nome di Papa Francesco, l’adesione all’ideale di Chiesa di San Francesco d’Assisi, sarà interessante vedere in quali aspetti questa adesione si concretizzerà. In particolare sarà interessante vedere [..] se si metterà in discussione l’antropocentrismo violento che contraddistingue molte religioni monoteiste ed è una delle basi dell’ecocidio in atto [nell’economia moderna, infatti, le Risorse Naturali sono li per essere trasformate in benessere umano, ndEE].

Luca Pardi, presidente di ASPO Italia, sul suo blog]

update: per ora Papa Francesco si è limitato a una blandissima incitazione “a tutti coloro che occupano ruoli di responsabilità in ambito economico, politico o sociale” di farsi custodi dell’ambiente, che fa molto politically correct ma poco altro. E’ ovvio che ognuno di noi ha a cuore l’ambiente attorno a sè, cosa che fa tutti noi dei custodi dell’ambiente immagino, ma costruire una scuola è custodire l’ambiente oppure no? E comperare un hamburger al supermercato, magari due?

Annunci

3 Responses to Questa è missione per Superman

  1. domm says:

    E’ vero che le parole del Papa, essendo dirette all’Umanità intera, debbano essere per forza parole a “larga interpretazione” , ovvero parole che vanno a smuovere le coscienze individuali e della Fede, ma non possono poiiscostarsi più di un “QUANTO” (termine preso a prestito dalla Fisica) dal significato letterale.
    “Ttornare ad esser poveri” , percepito in chiaro) è l’intenzione – da quel che ho capito – di ASSECONDARE LA DECRESCITA o , in trermini finanziari, la Recessione.

    Cioè: accettare l’inevitabile (la volontà di Dio).

    Forse Benedetto XVi non era così bravo in Teologia.

    • Non credo sia un assecondare alcuna decrescita. Personalmente invece credo che sia la visione religiosa vaticana per la quale i ricchi non vanno in Paradiso (chissa’ perche’ mai). Ergo, l’esortazione ad accontentarsi del poco, a non esagerare, a essere dunque “custodi della natura” consumando di meno. Come se per una mucca d’allevamento o un pollo da batteria facesse alcuna differenza che io al supermercato m’accontento di un hamburger invece che comperarne due.

      Fosse davvero seguace del pensiero originale di San Francesco, il Papa non avrebbe potuto che schierarsi *apertamente* contro l’assioma fondamentale dell’economia moderna produttivista, e cioe’ che le risorse naturali sono li’ per essere prese e trasformate in benessere umano – assioma tutto umano, non privo di risvolti etici, che oggi tutti danno per scontato. Ovviamente questo gli avrebbe messo contro l’intero sistema economico mondiale – vallo a dire a un venezuelano o a un argentino che trivellare petrolio non e’ esente da implicazioni etiche – cosa che il Vaticano ben si guarda da fare, da almeno 15 secoli.

  2. domm says:

    Filippo,
    mi è piaciuto molto il tuo commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...