Disastro solare?

Gli economisti del Chicago-Blog dicono che energia solare e dissipazione di risorse sono sinonimi:

La costruzione di una centrale termica solare di 1000 MW di potenza richiede (senza impianti ausiliari): 35,000 ton. di alluminio; 2 milioni di ton. di cemento; 7,500 ton. di rame ; 600,000 ton.di acciaio; 75,000 ton.di vetro; 1,500 ton. di cromio e titanio; 5 ton. di pasta d’argento e occupa migliaia di metri quadri. Per contro un sistema di pale di una turbina termoelettrica convenzionale occupa (senza impianti ausiliari) circa 100 mq e tutta la costruzione di una centrale completa richiede una quantità di materiali mille volte inferiore per produrre la stessa energia.

(…ma si dimenticano di includere il combustibile)

Annunci

2 Responses to Disastro solare?

  1. Randolph Carter says:

    ho trovato l’articolo di Chicago interessante ma molto parziale… Da per assodate cose che per me sarebbero tutte da dimostrare!
    Per esempio:
    “La Germania ha i più alti costi energetici perché il 22% del fabbisogno è soddisfatto da risorse rinnovabili e [B]questa è una causa del rallentamento del suo sviluppo e competitività.[/B]”

    P.S.
    …si dimenticano anche che il fotovoltaico si può installare su dei declivi inutilizzabili altrimenti o sui tetti.

  2. Defcon70 says:

    Siamo abituati ad analisi più equilibrate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...