La fine del diesel?

I met with the boss of one big car company this week who told me he thought that he wouldn’t have any diesel models in his brand’s range by 2021 […] the bold prediction isn’t that legislation will be the death of diesel, it’ll be technology.

[su Autoexpress, hat tip: Enrico C.]

5 Responses to La fine del diesel?

  1. Raffa scrive:

    Felice di constatare una ripresa dell’attività su questo blog. Much awaited.

    Mi azzardo a rispondere “forse anche no” al titolo di questo post. Mi spiego.
    Se non mi sbaglio il rapporto tra le frazioni di benzina e diesel in uscita dalla raffinazione (circa pari a 3:2) è piuttosto rigido. Cosa succederebbe dunque in risposta all’eccesso di gasolio sul mercato in uno scenario di innesco del “death of diesel”? Non è impossibile immaginare una riduzione del suo prezzo (relativamente alla benzina), la quale tenderebbe a ri-livellare nel tempo la convenienza economica delle due tecnologie. Altrimenti detto, l’aggiustamento di mercato porta al “death of death of diesel”. Con buona pace (come si usa dire qui) del marketing automobilistico?

    Non ho considerato, chiedo venia, lo smorzamento del segnale-prezzo dovuto alla componente fiscale del prezzo alla pompa e un non improbabile riassorbimento di parte dell’eccesso di gasolio da parte di altri utilizzatori (su tutti autotrasporto pesante). Mi sembra tuttavia difficile che _tutto_ il diesel usato per la mobilità privata (responsabile per oltre 1/3 del consumo UK [1], per esempio!) possa essere rapidamente assorbito da altri comparti.

    [1] https://www.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/482684/env0101.xls

  2. pinco scrive:

    Far sparire il diesel è solo una gran cagata americana dato che loro non son capaci di usarlo, come fai a togliere un ciclo altamente efficiente come quello del diesel, poi allo scarico è un’altro paio di maniche,a qui dobbiamo far vincere quei cavoli di catalizzatori che peggiorano la situazione.

  3. lurens scrive:

    “bold prediction isn’t that legislation will be the death of diesel, it’ll be technology” : assurdo. è comunque il legislatore che determina la criticità, istituendo dei limiti non raggiungibili tecnologicamente. Sempre il legislatore, se lo riterrà opportuno, potrà modificare le carte in tavola e permettere al diesel di continuare a essere utilizzato.

  4. Emanuele scrive:

    Ok, il “boss of one big car company” si è espresso sul diesel. Sarebbe interessante sapere cosa ne pensa del benzina. La prospettata fine del diesel non esclude automaticamente una equivalente previsione della fine dei motori a benzina in parallelo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...