Meglio piccola o ibrida?

Le recenti turbolenze in Libia hanno messo a repentaglio la produzione locale, che corrisponde al 2% della produzione mondiale. Il prezzo del petrolio ha sfondato la barriera dei 100$/barile, portandosi dietro il prezzo di benzina e diesel.

Data la forte esposizione alle importazioni libiche, in Italia siamo già oltre 1.6euro/litro, in alcune regioni. In America non se la passano meglio: il prezzo della benzina ha subito un’impennata improvvisa oltre i 3.5$/gallone, ma già da tre mesi era oltre la soglia dei 3$/gallone e stabilmente in crescita.

I consumatori – che alla fine sono quelli che decretano il successo o il fallimento di qualsiasi iniziativa sul libero mercato – stanno reagendo optando per nuovi veicoli. E’ interessante osservare quale soluzione venga preferita.

Leggi il resto dell’articolo

Il flop dell’auto elettrica /2

La notizia del flop di vendite delle auto elettriche nel primo mese di vendita negli USA ha scatenato il finimondo in rete.

Le vendite si sono infatti assestate a quota 326 per la Chevrolet Volt e 10 per la Nissan Leaf, nonostante il massiccio battage pubblicitario e il premio Car of the Year 2011 assegnato proprio alla Leaf.

Il basso numero di veicoli venduti non può non far riflettere. La Prius di Toyota, l’auto ibrida più venduta al mondo, vendette 4400 veicoli nei primi due mesi del 2000 sul mercato USA, assestandosi a quota 5600 a fine anno.

Leggi il resto dell’articolo