Sacrifici sacrifici sacrifici

Che l’elezione di Trump a presidente degli Stati Uniti sia vista con apprensione dai gruppi ambientalisti di mezzo mondo non dovrebbe sorprendere nessuno. Già a novembre su RiEnergia trovava posto un speciale monotematico sulle (future) politiche economico-produttive del biondo miliardario, tutte pro-fonti fossili e anti-global warming. Tra le tanti disamine di intenti e contenuti, sono tuttavia pochi pochi quelli che si sono soffermati ad analizzare i mezzi. Insomma, se Trump è stato eletto è perchè le persone hanno ascoltato quello che ha detto e lo hanno votato. Perchè lui e non altri, portatori di messaggi più illuminati?

Leggi il resto dell’articolo

Annunci