Titolo in picchiata

Un’altra Model-S di Tesla, la terza, è andata in fiamme.

Le mie scuse ai lettori per l’assenza prolungata. Gli impegni di superlavoro sono finiti, vivaddio.

Annunci

2 Responses to Titolo in picchiata

  1. Defcon70 says:

    L’articolo citato confermerebbe un mio sospetto: che gli investitori (tutti ovviamente alla ricerca della nuova Apple e della nuova Google) sono anzitutto preoccupati dell’eccessiva capitalizzazione che il titolo Tesla ha raggiunto sul NASDAQ e qualsiasi scusa diventa buona per vendere.
    E’ evidentemente più significativo da un punto di vista industriale vendere centinaia di milioni di tablet e smartphone all’anno o realizzare e manutenere Google Street View che piazzare qualche migliaio di sciccosi veicoli elettrici così innovativi, ma davvero così innovativi!, che addirittura “risolvono” il problema dell’autonomia piazzando 80kWh di celle al litio in ogni sperduto dmc di spazio libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...